Albicocca: l’ elisir di lunga “vista”

/ / News

L’ albicocca è un frutto antico, diffusasi in Europa al tempo dei romani. Frutto dell’ albicocco, appartiene alla famiglia delle Rosacee, la stessa di prugne, pesche e ciliegie. Ho un sapore zuccherino e leggermente acidulo ed è un frutto tipicamente estivo.

Cosi come per le ciliegie, esistono tantissime varietà.

Le albicocche sono dei piccoli elisir di lunga vita:

1- Riducono il “colesterolo cattivo”, aumentando i livelli di quello buono, e in questo modo svolgono un’ azione protettiva per il cuore, svolgendo anche un’ azione di regolazione del battito cardiaco;

2- Favoriscono la digestione, e sono particolarmente adatte a chi ha problemi di stitichezza;

3- Antistress e ricco di ferro: questo frutto è un toccasana per anziani, bambini e persone che si trovano in convalescenza, per via del buono contenuto di ferro.

 

Ma l’ albicocca, nel mondo nutrizionale, è conosciuta per essere un elisir di lunga “vista”: le vitamine per gli occhi sono un elemento preziosissimo, e l’albicocca è un esempio di come ciò si traduca nella pratica. Un alto contenuto di  vitamina A, infatti, protegge questi preziosi organi, mantenendoli sani.

Questa sostanza è utile anche per la salute della pelle, poiché stimola la produzione di di melanina, per questa ragione l’olio essenziale di albicocca è in grado di contrastare la psoriasi, dato che alcuni studi dimostrano come riesca a indurre la morte per apoptosi delle cellule malate.I numerosi antiossidanti – aggiunge e integra l’intervistata – sono importanti per prevenire la malattia maculare degenerativa, che insorge con l’avanzare dell’età. In particolare, la luteina protegge la retina dai danni causati dai raggi ultravioletti.

Insomma, avreste mai pensato che le albicocche fossero un frutto con così tante proprietà benefiche?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *