DETTAGLI DIMENTICATI?

Carciofo

Un fiore in tavola!

         Il carciofo, nome comune del cynaria scolymus, è una pianta di origine mediterranea, appartenente alla famiglia delle Asteracee, caratterizzata da un fusto robusto e ramificato, del quale la parte edibile è un fiore ancora in bocciolo. 

         Ricco in ferro e povero in calorie, il carciofo rientra spesso tra i consigli nutrizionali sia per il buon contenuto di altri sali minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio) e di alcune vitamine (A, B1, B2, C, PP) che per le proprietà regolatrici dell’appetito, e l’effetto diuretico.

         Inoltre, al principio attivo della cinarina, contenuta nelle radici e nelle foglie, è riconosciuto il merito di produrre effetti curativi sul fegato, nonché di ridurre i valori eccessivi di lipidi e colesterolo.         

         Per conservare integri tutti i principi nutritivi che altrimenti andrebbero persi in cottura, sarebbe ideale mangiare i carciofi in insalata, a crudo, conditi con succo di limone. Ma sono ottimi anche cotti al vapore o arrostiti, ripieni, come ingrediente per gustose quiches, o ancora per preparare salse per condire primi piatti. E non buttate via il gambo: è ottimo per preparare zuppe o insalate!

            I carciofi hanno poche calorie, circa 22 per 100 grammi di parte edibile, e molte fibre. Per questo il carciofo viene spesso incluso nelle diete dimagranti, grazie alle capacità di saziare e di eliminare i liquidi. A tale scopo, si possono bere tisane e infusi a base di carciofo di cui fanno ampio uso la medicina naturale e la fitoterapia.

Categoria:
TORNA SU