DETTAGLI DIMENTICATI?

Una coop di prodotti bio. Vendite, l’80% all’estero

/ / Press

Su oltre mille ettari la Coop coltiva 20 prodotti, il 60% sono biologici tra cui asparagi, pomodori e grano. In programma ci sono anche nuovi prodotti salutistici, come melograno e mandorle

Donato Forte, 30 anni, presidente di «Tre F Società cooperativa agricola» di Foggia viene da una famiglia di agricoltori. Nel 2007 con due suoi cugini (tutti con lo stesso cognome) cerca di valorizzare e incrementare le produzioni bio di pomodori, asparagi, grano e broccoletti. «Ma non riuscivamo a piazzare i prodotti nel ramo biologico — ricorda il giovane — e non c’era il giusto ritorno economico». Allora «abbiamo creato una coop per fare squadra, lavorare il prodotto, puntando anche sul biologico. E abbiamo cercato di coinvolgere i giovani». Di certo «15-20 anni fa c’era una filosofia diversa — osserva Donato —. Oggi il mercato lancia sfide più complesse». La coop all’inizio si affaccia sul mercato nazionale. Poi piano piano si fa conoscere all’estero tra fiere e meeting: oggi l’80% dei prodotti sono venduti all’estero, soprattutto in Germania, Austria e Paesi scandinavi, ma anche in Polonia, Romania e Svizzera. Intanto i soci sono aumentati (da 3 a 25) e si coltivano 20 prodotti diversi su oltre mille ettari, il 60% bio, «ma vorremmo fare tutto bio — spera Donato —. Abbiamo la passione per la terra, al diavolo la crisi. La sfida ora è migliorare e ottimizzare la produzione anche puntando sulla ricerca». E nel futuro nuovi prodotti salutistici, come melograno e mandorle, ma senza dimenticare asparagi e pomodori.

TORNA SU